Mal di schiena in gravidanza

curare e miglioare il mal di schiena in gravidanza

Il mal di schiena in gravidanza è una condizione diffusa, si stima che oltre la metà delle donne ne soffra almeno una volta durante i nove mesi di gestazione.

Il mal di schiena può insorgere con diverse caratteristiche sia nella localizzazione che nell’intensità dei sintomi che possono essere destramente dolorosi ed invalidanti oppure latenti ma persistenti.

In base alla localizzazione possiamo riconoscere:

  • un dolore lombare (lombalgia) che può essere circoscritto alla sola parte lombare oppure estendersi a gluteo (di solito il dolore coinvolge un solo lato ma in rari casi può essere bilaterale) e fino a metà coscia (posteriore o anteriore).
  • Oppure, se il dolore si estende oltre si può soffrire di una vera lombosciatalgia i cui sintomi si possono avvertire fino al piede e con dolori più acuti.
  • altra sintomatologia molto frequente è il dolore pelvico in gravidanza che si manifesta nella parte inferiore del tronco, sotto l’addome e tra le anche (pelvi), nella zona dell’osso sacro e coccige e sinfisi pubica. Il dolore può essere acuto o crampiforme (simile ai crampi mestruali), intermittente, improvviso e trafittivo, oppure sordo e costante o una combinazione di queste situazioni. Di solito il dolore pelvico temporaneo non desta preoccupazioni ed è una situazione normale dovuta agli spostamenti e alla tensione delle ossa e dei legamenti per alloggiare il feto.

 

Principali cause del mal di schiena in gravidanza

Il mal di schiena in gravidanza può avere diversi fattori predisponenti ma i principali sono:

  • Storia clinica (recidiva) di mal di schiena. Se si è sofferto di mal di schiena (acuto) almeno una volta nella vita avete buone possibilità che il problema possa ripresentarsi anche se con modalità (dolore e localizzazione) diversa
  • Sedentarietà. Un buono stato di salute muscolare, facendo una regolare attività fisica, può ridurre o evitare totalmente il mal di schiena in gravidanza. Più si è sedentari più aumenta il rischio di soffrire di lombalgia o lombosciatalgia o dolore pelvico in gravidanza.
  • Aumento di peso.  Ai muscoli, i tendini ed i legamenti della colonna vertebrale è richiesto un lavoro maggiore in quanto in gravidanza il peso della donna aumenta generalmente tra i 10 ed i 15 kg che comporta un sovraccarico delle strutture della schiena che possono andare incontro a sofferenza ed infiammazione
  • Postura alterata. Con l’avanzare della gravidanza la postura della donna cambia e mette sotto tensione la colonna vertebrale e questo può comportare l’insorgenza di mal di schiena in gravidanza o del dolore pelvico
  • Stress, ansia, ormoni. Durante la gravidanza la donna può avere paure, ansie e stress sia fisico che emotivo che può portare a tensioni e contratture muscolari che possono favorire il mal di schiena in gravidanza

 

Prevenire il mal di schiena in gravidanza

Esistono diversi modi per prevenire questo tipo di problema

Come si può prevenire?

  • La prima regola per prevenire il mal di schiena è potenziare ed elasticizzare i muscoli. Infatti una regolare e costante attività fisica tonifica la muscolatura del tronco e la aiuta a sostenere meglio le modificazioni del corpo nei nove mesi. 
  • Nell’ultimo trimestre, può essere utile anche l’utilizzo di corsetti, panciere, body specifici per la gravidanza che si possono trovare comunemente nei negozi prémaman.
  • Se si trascorre molto tempo sedute, mettere un supporto lombare (rullo, cuscinetto…) dietro la schiena, che aiuta a mantenere la naturale lordosi.
  • A letto, dormire preferibilmente su un fianco con le anche flesse e un cuscino in mezzo alle ginocchia.

 

Mal di schiena in gravidanza: curarlo con la fisioterapia

Durante la gravidanza non è possibile prendere molti farmaci e utilizzare alcuni dei macchinari fisioterapici che potrebbero alleviare i dolori. Ma per fortuna la maggior parte dei mal di schiena in gravidanza riescono a migliorare o a guarire completamente grazie alla fisioterapia manuale.

La visita fisioterapica deve evidenziare il tipo di mal di schiena e la sua causa scatenante ed in base al quanto rilevato si interviene con tecniche manuali (come i massaggi) e esercizi terapeutici di rinforzo ed allungamento che rimetteranno in ordine la postura alterata presente.

 

Soffri di mal di schiena in gravidanza o di dolore pelvico in gravidanza? Chiedi un consiglio oppure vieni nel nostro studio perché con una semplice visita chiariremo i tuoi dubbi e risponderemo alle tue domande. Potremo anche risolvere il tuo problema.

Chiama lo 06 321 9639 per tutte le informazioni e per prendere un appuntamento

Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *